This Hard Land – Bruce Springsteen

Bruce Springsteen -Milano - 25.06.08
Bruce Springsteen -Milano – 25.06.08

This Hard Land” è una canzone scritta da Bruce Springsteen prima del 1982.
Venne incisa  già allora, ma non venne mai pubblicata ufficialmente se non nel “Greatest Hits” del 1995.
Nelle note di presentazione della canzone, tratte da “Words” , Bruce Springsteen scrive : “‘This Hard Landtraces the search for ‘home’ against the restlessness and isolation that is at the heart of the American character. It’s about friendship and survival and ends the album with a shot of idealism.”.
Cosa posso aggiungere io?
…le foto!
Quelle le ho fatte io.
Nel 2008 a San Siro Milano.
Non sono un fotografo, ma un fan. Non ero attrezzato con macchine fotografiche professionali. Ero in mezzo al pubblico con mio figlio, che vedeva Bruce dal vivo per la prima volta. Saltavamo, cantavamo e ogni tanto cercavo di fare una foto. Alla fine ne ho fatte più di mille ma, confermando la sfiga che vuole che non sia mai riuscito a fare delle foto decenti a Springsteen, il risultato è sotto i vostri occhi. O per lo meno ho scelto quelle meno vergognose.
Una parola sulla traduzione proposta. In rete ci sono dei disastri, fatti da traduttori automatici, ma anche no. Io non ho alcuna autorità per proporre una traduzione che non sia quella sottostante, caricandomi ogni ridicolo derivasse da svarioni ignoranti. Certo che se non mi segnalate imperfezioni siete proprio cattivi.*
Ultima precisazione : spesso la frase finale è stata attribuita ag altri autori, anche molto famosi. Guardate le date in cui sono state scritte!
Stay hard, stay hungry, stay alive if you can!

080625SAN SIRO 504

Hey there mister can you tell me
What happened to the seeds I’ve sown
Can you give me a reason, sir, as to why they’ve never grown
They’ve just blown around from town to town
Back out on these fields
Where they fall from my hand
Back into the dirt of this hard land

Ehi, signore, puoi dirmi cos’è successo ai semi che ho seminato
Puoi darmi una ragione, signore, del  perchè non sono mai cresciuti
Sono stati soffiati in giro da una città all’altra
Fino a tornare indietro in questi campi
Dove sono caduti dalla mia mano
Indietro nello sporco di questa dura terra

Bruce Springsteen - MIlano - 25.06.08
Bruce Springsteen – Milano – 25.06.08

Well me and my sister From Germantown we did ride
We made our bed, sir, from the rock on the mountainside
We been blowin’ around from town to town
Lookin’ for a place to stand
Where the sun burst through the clouds and fall like a circle
A circle of fire down on this hard land

Ora, io e mia sorella siamo arrivati da Germantown
Abbiamo dormito sulla roccia della montagna
Siamo stati sbattuti in giro da una città all’altra
Cercando un posto dove fermarci
Dove il sole squarcia le nuvole per cadere come un cerchio
Come un cerchio di fuoco giù su questa dura terra

Bruce Springsteen - Milanoi - 25.06.08
Bruce Springsteen – Milano – 25.06.08

Now even the rain it don’t come ‘round, don’t come ‘round here no more
And the only sound at night’s the wind
Slammin’ the back porch door
Yeah it stirs you up like it wants to blow you down
Twistin’ and churnin’ up the sand
Leavin’ all them scarecrows lyin’ facedown
In the dirt of this hard land
Ora perfino la pioggia non cade più, e non cadrà mai più
E l’unico suono di notte è il vento
Che sbatte la porta della veranda sul retro
Ti scuote come vuole per poi sbatterti giù
Muovendo e innalzando la sabbia
Lasciando distesi a faccia in giù tutti quegli spaventapasseri
A faccia in giù nello sporco di questa dura terra

Bruce Springsteen -Milano - 25.06.08
Bruce Springsteen -Milano – 25.06.08

From a building up on the hill
I can hear a tape deck blastin’ “Home on the Range”
I can hear them Bar-M choppers Sweepin’ low across the plains
It’s me and you, Frank, we’re lookin’ for lost cattle
Our hooves twistin’ and churnin’ up the sand
We’re ridin’ in the whirlwind searchin’ for lost treasure
Way down south of the Rio Grande We’re ridin’ ‘cross that river in the moonlight
Up onto the banks of this hard land
Da un edificio su sulla collina
Posso sentire un registratore suonare a tutto volume  “Home on the range” 
Posso vedere i loro choppers 
girovagare lungo la pianura
Siamo tu ed io Frank e stiamo cercando il bestiame perduto
I nostri zoccoli calpestano e sbattono la sabbia
                            cavalchiamo tra i mulinelli creati dal vento cercando un tesoro perduto                        Seguendo la strada a sud del Rio Grande
Stiamo attraversando quel fiume
Al chiaro di luna
Su fino alle pianure di questa dura terra

Bruce Springsteen - Milano - 25.06.08
Bruce Springsteen – Milano – 25.06.08

Hey, Frank, won’t you pack your bags
And meet me tonight down at Liberty Hall
Just one kiss from you, my brother and we’ll ride until we fall
Well sleep in the fields, we’ll sleep by the rivers
And in the morning we’ll make a plan
Well if you can’t make it stay hard, stay hungry, stay alive if you can
And meet me in a dream of this hard land
Hey Frank potresti preparare le tue valige
E incontrarmi stanotte alla Liberty Hall
Solo un bacio da te fratello mio
poi correremo fino a quando ce la faremo
Dormiremo nei campi, dormiremo vicino ai fiumi
e la mattina decideremo cosa fare.

Ma se non ce la fai,
tieni duro, rimani in tiro, resta vivo se riesci
e incontriamoci nel sogno di questa dura terra

Bruce Springsteen -Milano - 25.06.08
Bruce Springsteen -Milano – 25.06.08

 

*ringrazio Daniela e Cristiano per i ritocchi letterari che mi hanno suggerito
…e attendo altri contributi

 

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...